“Fairy Oak – Il destino di una fata” – Elisabetta Gnone

Se potessi fare le valigie e trasferirmi a Fairy Oak, lo farei senza pensarci due volte. Probabilmente finirei per lavorare alla Gazzetta di Fairy Oak insieme a Vaniglia, o per aprire una casa editrice di libri magici insieme a qualche fatina. Certamente visiterei il museo dedicato al Capitano e resterei per ore ad ascoltare la lenta voce di Quercia, che tutto conosce.

In mancanza di un luogo fisico da poter chiamare “Fairy Oak”, mi limito a immergermi nei libri di Elisabetta Gnone, che anche questa volta ci permette di immergerci in una favola dal sapore antico.

Amo questa serie perché fa riscoprire tutta la bellezza dei tempi passati, del calore della casa, dell’intensità dell’amicizia e dell’amore. E ogni volta che si torna a Fairy Oak è un po’ come tornare a casa da un lungo viaggio.

Leggere la storia di Felì e delle gemelle Vaniglia e Pervinca da un punto di vista esterno e onniscente ha donato quel tocco in più al racconto, che sembra aver trovato una dimensione ancora più affascinante di prima. Pur ripercorrendo le tappe di una storia già conosciuta, i nuovi aneddoti e segreti svelati contribuiscono a non rendere mai la storia noiosa o ripetitiva.


Mi sono ritrovata a Fairy Oak con le stesse sensazioni che provavo da bambina, alla prima edizione del primo libro, tirando un sospirone all’ultima pagina. La lettura finisce sempre troppo in fretta e non si è mai pronti a dire addio a personaggi e storie che ci hanno tanto tenuto incollati alle pagine.


A quando il prossimo viaggio a Fairy Oak?

Fiocchi: 5/5 🎀 🎀 🎀 🎀 🎀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...