“La seconda vita di Missy Carmichael” – Beth Morrey

Non è mai troppo tardi per cambiare la propria vita. Anche a 79 anni, Millicent “Missy” Carmichael riesce a trasformare la propria esistenza totalmente: un incontro inaspettato al parco si rivela l’inizio di amicizie preziose ed essenziali, che la aiutano a ritrovare fiducia in sé stessa e nelle persone che ama.

Lontananza, solitudine e tristezza vengono sostituite da nuovi affetti e nuove opportunità.

Missy ripercorre le tappe salienti della sua vita per far pace con il suo passato e i suoi errori.

Fino al colpo di scena conclusivo, ogni capitolo si apre in una nuova possibilità di riscatto verso sé stessa. Simpatico, coinvolgente, realistico e intriso di dolcezza: questo romanzo lascia il segno, aiutandoci a comprendere l’importanza fondamentale di volersi bene e concederci, fino all’ultimo istante, una vita serena.

Poi, da classicista quale sono, il fatto che Missy sia una letterata mi fa impazzire. Un ripasso di latino e greco che mi ha coinvolta e appassionata!
Molto molto bello!

Fiocchi: 4/5🎀🎀🎀🎀