Flusso di pensieri.

Menti chiuse.

La proprietaria di un negozio di oggettistica piuttosto rinomato e costoso chiacchiera del più e del meno, finché finisce di preparare alcuni pacchetti. Dopo aver elogiato il figlio di quattro anni, evidentemente troppo precoce e maleducato, il discorso si sposta sui pro e i contro dell’avere un’attività commerciale. Ci sono clienti, esordisce la signora, che… Continue reading Menti chiuse.

Annunci
Flusso di pensieri.

Rumore.

Non so se esista una parola per definire il rumore della penna che accarezza un foglio di carta. Ma una parola sola, forse, non sarebbe sufficiente. Perché una penna fa innumerevoli suoni. Quello sottile e aspro di una bic appena iniziata, quello più gentile di una ormai consumata, quello incisivo di una stilografica, quello soffice… Continue reading Rumore.

Flusso di pensieri.

Scorci del passato.

Fare l'amore con lui è dolore, sudore, sangue. É respirare in modo troppo affannoso e inconsueto, è chiedersi se a tutto quel dolore si può sopravvivere. E si può. Anzi, forse è proprio da lì che si inizia a vivere, dal dolore. Fare l'amore con lui è ricevere carezze che ti sfiorano l'anima, baci leggeri… Continue reading Scorci del passato.

Flusso di pensieri.

Vergognarsi.

Nessuno al mondo dovrebbe rinunciare ad andare al mare, a praticare una qualche attività o a indossare un determinato vestito solo per paura di essere giudicato. Nessuno dovrebbe vergognarsi dei propri gusti o delle proprie imperfezioni, che esse siano qualche chilo in più, la cellulite, le ossa troppo sporgenti o un brufolo di troppo. La… Continue reading Vergognarsi.